Contenuto principale

Goal, spettacolo, divertimento e....blackout al "day one della" copa!

Entusiasmo alle stelle fra il pubblico ed i partecipanti per l'inizio di questo nuovo torneo che vedrà partecipare oltre cento ragazzi divisi in dodici squadre.

Tantissima la curiosità di scoprire quali talenti calcheranno i campetti di valle e quali saranno le squadre che possono ambire ad un posto alle fasi finali.


Ad inaugurare la "Copa", i padroni di casa del Perù capitanati da Daniele Sibilia che hanno affrontato l'Uruguay di Della Sala e Moffa. In un clima torrido, i Peruviani, complice anche la poca concretezza offensiva, soccombono per 7-4 e regalano i primi tre punti agli uruguaiani che dimostrano di avere una gran bella squadra e di poter dire la loro in questa competizione.
Nella partite seguente, valida sempre per il Girone A, una delle squadre favorite, l'Argentina di Cesa, surclassa per 18-6 i giamaicani di Stabiano privi del loro portiere titolare a causa di un infortunio dell'ultimo minuto. In gran spolvero, il bomber Gagliardo, autore di ben 11 reti. Da Segnalare un blackout elettrico verso la fine del primo tempo che ha costretto la sospensione della partita per un quarto d'ora abbondante
Main Event di giornata, la gara del girone B tra Cile e Messico. Dopo un nuovo blackout elettrico che ha costretto a ritardare il fischio di inizio, si è assistito ad una partita molto bella e all'insegna dell'equilibrio,conclusasi con un pareggio per 4-4. Delusi i messicani di Palmarozza a fine partita, convinti di aver meritato qualcosa in più degli avversari.

Da notare, la correttezza di tutte e sei le squadre presenti oggi in campo, con l'arbitro Peluso che non ha estratto nessun cartellino

Le prossime partite, Mercoledi 8 luglio a partire dalle 20, si affronteranno Paraguay - Venezuela, Ecuador - Brasile e Bolivia - Colombia.